BIBLIOTECHE



 Biblioteca Comunale di Reggello (Firenze)

 

 

 

Per raccontare la storia di una penna e delle sue disavventure in Olanda e in altri paesi Europei prima della fine della seconda guerra mondiale.

 

Attraverso alcuni brani estrapolati dal “Diario” di Anne Frank e dai "Racconti dall'alloggio segreto” verranno presentati dei momenti di vita allegra e spensierata ma anche riflessioni profonde e toccanti. 



 

 

 

 

Nel 60° della sua pubblicazione, il romanzo di Tomasi Lampedusa “Il Gattopardo”

 

Un occasione per riscoprire un capolavoro, farlo conoscere a chi non ha mai avuto l'opportunità di fogliarlo, ed incuriosire il lettore rispetto alla magistrale restituzione cinematografica di Luchino Visconti.


Un occasione per riscoprire un vasto patrimonio di storie della tradizione popolare toscana dalle raccolte di illustri folcloristi e da testi editi da piccoli editori, oltre ad un bagaglio di narrazioni provenienti dalle trascrizioni dei racconti orali e dalla memoria di anziani del Casentino, Valdarno, Mugello e Amiata.

“C'era una volta un Re, che viveva in un castello. Il castello era un luogo molto, molto, molto particolare..., ma anche il Re, era un Re molto, molto, molto particolare..., ”

In questa narrazione i bambini vengono coinvolti nella realizzazione dei suoni presenti nella storia, per produrre una “messa in scena” animata con la loro diretta partecipazione, seguendo le vicende dei diversi personaggi.



Frankenstein o il moderno Prometeo

di Mary Shelley

 

scritto all'età di 19 anni e pubblicato nel 1818, testo diventato un mito della letteratura orror, in cui la "creatura terrificante" ci permette di indagare sulle radici delle paure umane e rispetto all'incontro con la diversità.

 

“Fu in una tetra notte di novembre che vidi il compimento i delle mie fatiche. Con un’ansia simile all’angoscia radunai gli strumenti con i quali avrei trasmesso la scintilla della vita alla cosa inanimata che giaceva ai miei piedi...

Come posso descrivere la mia emozione a quella catastrofe, descrivere l’essere miserevole cui avevo dato forma con tanta cura e tanta pena?”

“Non ho sofferto abbastanza, perché tu voglia accrescere la mia pena? La vita, quand’anche dovesse essere solo un cumulo di affanni, mi è cara, e la difenderò. Ricordati, tu mi hai reso più forte di te; la mia statura è superiore alla tua, le mie membra più agili. Ma io non voglio lottare con te.

 

Sono la tua creatura, e sarò docile e mansueto con il mio naturale signore e padrone, se anche tu farai la tua parte, com’è tuo dovere.”

Libri in punta di forchetta

stile di vita, salute e

prelibatezze letterarie

 

Per portare fuori, dagli scaffali della Biblioteca, un numero elevato di testi letterari che, in maniera assai differente, per autore, epoca e stile, affrontano le tematiche del cibo, dell'alimentazione e della salute.

In un flusso ininterrotto si susseguiranno brani da testi di narrativa e di poesia, stralci da romanzi noti e meno noti, l'occasione per citare anniversari letterari, e classici della letteratura per l'infanzia come Pinocchio, il Giornalino di Gian Burrasca o Sussi e Biribissi.

Dissertazioni salutiste, eno-gastronomiche da Pellegrino Artusi e facezie scherzose di Olindo Guerrini e Guido Gozzano.

 


Miti e paure, il racconto di Odisseo

e gli incontri spaventosi

nel suo viaggio

 

Verranno brevemente raccontai gli antefatti che costrinsero Odisseo a lasciare la sua terra, sua moglie ed il figlio da poco nato, per poi descrivere le parti più spettacolari delle sue avventure una volta terminata la guerra di Troia. 

 

L'attenzione di Atena, nei suoi confronti, durante tutte le sue imprese e la rabbia di Poseidone.  
Tiresia e le profezie sul futuro di Odisseo. 
Le mostruose Arpie, con viso di donna e corpo d'uccello, personificazione della tempesta.
L'isola dei Lestrigoni del popolo leggendario di giganti antropofagi, che per ordine del loro re, Antifate, distrugge la flotta di Odisseo uccidendo tutti i marinai infilzandoli con enormi spiedi. 
L'incontro con la bella Circe, seduttiva ed ammaliatrice e la sua magia. 
Il terribile e mostruoso Polifemo.

 






Biblioteca di Scandicci (Firenze)

NOTTE MAGICA 2019



Biblioteca Ernesto Ragionieri di Sesto Fiorentino (Firenze)

Per i GRANDI CLASSICI le più belle pagine da

"Il Gattopardo" di Tomasi di Lampedusa


 

 

Per RITORNARE BAMBINI qualche pagina dall'intramontabile "Giornalino di Gianburrasca" di Vamba




Biblioteca Comunale di Cerreto Guidi (Firenze)



Notte Magica 2018 - Biblioteca Comunale di Scandicci (Firenze)

 

Tutte le occasioni sono buone per narrare storie. Ed in tutte le occasioni possiamo ricordare che il NOSTRO mare è un mare dove si affacciano tanti paesi e chi vive in questi paesi si è sempre spostato. Chi è venuto da fuori ci ha portato tante cose, da sempre. E tante storie sono giunte a noi da queste persone.


Biblioteca Comunale di Vaglia (Firenze)


Biblioteca Ernesto Ragionieri di Sesto Fiorentino (Firenze)

 

Alcune delle più belle e divertenti novelle dell'opera di Giovanni Boccaccio e dal Novellino. Episodi curiosi in cui saggezza, scaltrezza e situazioni divertenti si alternano per mostrare le vicende di personaggi e più o meno famosi.

Fra le storie scelte Calandrino e l'elitropia, Fra cipolla, Chichibio e la grù, Federigo degli Alberighi e tante altre.


Biblioteca CIVICA di Calenzano (Firenze)

Biblioteca Comunale di Impruneta (Firenze)

 

 

Storie divertenti e coinvolgenti per i più piccoli e per i grandi. Scoprire e ri-scoprire filastrocche, ninnananne e canzoni insieme a tante storie e leggende proveniente da tutta la Toscana.


Biblioteca Vallesiana di Castelfiorentino (Firenze)

Le avventure e viaggi di Michelangelo Tilli, luoghi, animali e incontri incredibili.


Biblioteca Comunale Bartolomeo della Fonte

Montemurlo (Prato)


Biblioteca di Villa Montalvo "Tiziano Terzani"

Campi Bisenzio (Firenze)