STORIE lette & raccontate

per i bambini


C'era una volta un re...

Il ciclo è caratterizzato dalla narrazione di alcune storie, più una selezione di conte, rime, scioglilingua, filastrocche e giochi di parole con le quali si coinvolgono i bambini che si affacciano alla lettura per la prima volta. Viene regalato un piccolo librettino, creato per l’occasione, che le raccoglie.

 

Per una storia specifica i bambini verranno coinvolti nella realizzazione dei suoni in essa presenti, per realizzare una lettura animata con la loro diretta partecipazione.

(da uno a cinque incontri)

 

Chi mi racconta una Novella?

Lettura-narrazione delle Novelle popolari Toscane liberamente tratte dalla raccolta di Giuseppe Pitrè. Ai bambini verranno proposti una serie di detti, motti, canti, proverbi, giochi, usanze, indovinelli e soprattutto fiabe ormai totalmente sconosciute.

(da tre a cinque incontri)

 

Decamerone

A modo dei racconta-storie di un tempo, alcune delle più belle e divertenti novelle dell'opera di Giovanni Boccaccio. Fra le storie scelte Calandrino e l'elitropia, Fra cipolla, Chichibio e la grù, Federigo degli Alberighi.

(da uno a tre incontri)

 

Fiabe del Mediterraneo

Ciclo di letture di fiabe e leggende provenienti dalle diverse regioni d'Italia e dei paesi che si affacciano sul Mediterraneo. Per ogni incontro verranno messe in evidenza le varie peculiarità delle singole storie e si giocherà a trasporre i vari personaggi da una situazione climatica ad un altra provando a costruire, sulla base della stessa traccia narrativa, un altra storia. Ai bambini verrà sempre chiesto di elaborare un disegno per corredare i racconti ascoltati.

(da uno a cinque incontri)

 

Paura

Il tema delle letture è la Paura. Streghe, orchi, lupi e folletti nelle raccolte di fiabe della tradizione popolare italiana. Cantilene e filastrocche scaccia paura, fra ironia e descrizione ridicola dei personaggi più temibili.

Su di un “Album delle Paure”, creato per l’occasione e regalato ad ogni bambino all'inizio del ciclo, verrà richiesto di rappresentare graficamente, con libertà di tecnica e di modalità espressiva, i vari personaggi presenti nelle storie che hanno ascoltato.

(da uno a cinque incontri)

 

Le Mille e una Notte. I viaggi di Sindibàd

Dal fantastico mondo mediorientale la narrazione di alcuni affascinanti viaggi del ricco mercante. Paesi esotici, animali fantastici e peripezie avventurose. Il giovane che matura e apprende saggezza e valori dal continuo confrontarsi con la diversità, con pericoli e difficoltà.

Fiabe altamente suggestive per stimolare la creazione di immagini e continuare i percorsi suggeriti dal testo con illustrazioni e disegni per ogni giornata di viaggio.

(da tre a cinque incontri)

 

Le avventure di Pinocchio, storia di un burattino

Lettura integrale di un classico della letteratura per bambini, difficilmente conosciuto in tutte le sue parti e troppo spesso associato alla sola versione Dysneiana. A termine di ogni lettura verranno prese in considerazione, spiegate e descritte le parole desuete presenti nel testo, i toscanismi ed i modi di dire legati agli eventi e alle peripezzie di Pinocchio.  Ad ogni bambino verrà consegnato un fascicoletto in cui disegnare, per ogni incontro, la parte che più gli è piaciuta della narrazione ascoltata, in maniera tale da poter costruire un percorso illustrato di tutta la storia.

(sette incontri)

 

Storie proprio così

Lettura animata dei racconti di animali dalla famosa raccolta di Kipling, con il coinvolgimento dei bambini nella ricostruzione delle vicende tramite la realizzazione di elaborati grafici per la creazione di un fascicoletto di illustrazioni predisposto per l'occasione. Fra le storie proposte: Come mai il cammello si ritrova quella gobba, Il gatto che andava per i fatti suoi, L'elefantino.

(da tre a cinque incontri)

 

Il Libro della Jungla

I più bei episodi dalla traduzione di Gian Dàuli, del 1932, delle avventure di Mowgli il bambino che comunica con gli esseri che popolano la jungla. Il cucciolo d'uomo che vivendo a contatto con loro ne imparerà le regole e i comportamenti: il rispetto, la fratellanza, lo spirito di gruppo, la lealtà e il coraggio, che gli permetteranno di crescere diventare grande.

L'opportunità per avvicinarsi ad un bellissimo libro che a ispirato molti rifacimenti e adattamenti non sempre rispettosi dell'intrinseco valore del testo originario.

(tre incontri)

 

Il bambino che non voleva crescere

Lettura animata, di una riduzione ed adattamento, del romanzo “Peter Pan” di Barrie con giochi e attività legate al testo in cui i bambini devo elaborare la propria “Isola che non c'è e scoprire personaggi e situazioni narrate nella storia.

(sei incontri)

 

Il giornalino di Gianburrasca - Progetto Diario

Il fine del ciclo è lo stimolo che si vuole fornire ad usare la scrittura, come elemento narrativo e la propria voce, come mezzo di comunicazione. L'incoraggiamento a esporsi in pubblico, fornendo a tutti l'occasione per mostrarsi ed uscire con i propri pensieri e racconti. Il progetto prevede la lettura animata di una riduzione del “Il giornalino di Gianburrasca” e la realizzazione, in parallelo, di un diario tenuto da ogni singolo bambino. 

Durante gli incontri verranno suggeriti alcuni possibili temi da approfondire nel proprio quaderno-diario, partendo dalle vicende di Giannino Stoppani.

(sette incontri)

 

Alice nel paese delle meraviglie

Lettura animata di una riduzione dalla traduzione di Masolino D'Amico di “Alice nel paese delle meraviglie” di Lewis Carroll, con il coinvolgimento dei bambini, a fine di ogni incontro, in attività attinenti il testo: rebus, anagrammi, acrostici. Terminando il ciclo di incontri con un grande cruciverba, da risolvere in classe, tutto imperniato sui personaggi e le situazioni presenti nelle avventura di Alice.

(sei incontri)